Archive for AIMC NAZIONALE

L’AIMC ADERISCE AL PROGETTO SALTAMURI

Un anno di mobilitazione per saltare muri, costruire ponti, darci coraggio e contrastare ogni propaganda della paura.
Le associazioni riunite nel Tavolo interassociativo “Saltamuri” indicono per l’anno
scolastico 2018-2019 una grande campagna di mobilitazione nei luoghi educativi che promuova momenti di studio, ricerca, discussione, documentazione ed espressione, capaci di andare oltre i muri delle scuole, coinvolgendo la cittadinanza e costruendo ponti che ci uniscano ai più fragili e alle vittima di qualsiasi for ma di discriminazione.
A 70 anni dalla Dichiarazione universale dei diritti umani, proponiamo di dedicare la settimana dal 10 al 17 dicembre 2018 a momenti collettivi di apertura e di incontro. Oggi ci spetta il compito di creare reti di sostegno reciproco contro le violazioni dei diritti fondamentali. Reti di mutuo soccorso civile, culturale, politico, educativo e legale.
Alla campagna “mille scuole aperte per una società aperta” possono aderire singole educatrici, educatori e insegnanti, gruppi e collegi di docenti, dirigenti, scuole per adulti, genitori e cittadini volenterosi, associazioni, ONG, reti cittadine e tutti quei luoghi più o meno formali di aggregazione che si battono per una società aperta, che vuole progettare  il futuro a partire dai diritti fondamentali dei minori e di tutti, in uno spirito cosmopolita, per una comune umanità.
MAGGIORI INFORMAZIONI ALLA PAGINA: http://www.mce-fimem.it/
Annunci

Leave a comment »

CRITERI COMITATO DI VALUTAZIONE

ASSOCIAZIONE   ITALIANA   MAESTRI   CATTOLICI

VALORIZZAZIONE DEL MERITO DEL PERSONALE DOCENTE (Commi 125 – 129 Legge 107/2015)

La Legge 107/2015 prevede, ai fini della valorizzazione del merito del personale docente, l’istituzione di un apposito fondo, ripartito a livello territoriale e tra le istituzioni scolastiche in proporzione alla dotazione organica dei docenti, considerando altresì i fattori di complessità delle istituzioni scolastiche e delle aree soggette a maggiore rischio educativo.

Il dirigente scolastico, sulla base dei criteri individuati dal Comitato per la valutazione dei docenti, assegna annualmente al personale docente una somma del fondo sulla base di motivata valutazione. Il comitato individua i criteri per la valorizzazione dei docenti sulla base:

  1. a) della qualità dell’insegnamento
  2. b) del contributo al miglioramento dell’istituzione scolastica, nonché del successo formativo e scolastico degli studenti
  3. c) dei risultati ottenuti dal docente o dal gruppo di docenti in relazione al potenziamento delle competenze degli alunni
  4. d) dell’attuazione di iniziative di innovazione didattica, della collaborazione alla ricerca didattica, alla documentazione e alla diffusione di buone pratiche
  5. e) dell’assunzione di responsabilità nel coordinamento organizzativo e nella formazione del personale.

L’AIMC, con il presente lavoro (elaborato dai Consiglieri nazionali Massimo Altobelli, Marina Ciurcina, Antonietta D’Episcopo, Enea Di Ianni, Fiorella Magnani, Sandra Suatoni, Filomena Valicenti), intende fornire ai Comitati di valutazione uno strumento, una traccia per l’individuazione dei criteri per la valorizzazione dei docenti, nella consapevolezza che in ambito scolastico ogni scelta e azione intenzionalmente finalizzata ad offrire le migliori condizioni per favorire il successo formativo di ogni alunno presenta un tasso di eticità strettamente connesso alla deontologia professionale, da esplicarsi sia  individualmente che collegialmente.

I criteri per la valorizzazione dei docenti dovrebbero tenere presente da una parte lo stretto e delicato rapporto tra la libertà d’insegnamento e la dimensione collegiale, dall’altra  le scelte operate dalla comunità professionale, in riferimento alle variabili di contesto, finalizzate al perseguimento della qualità dell’offerta formativa.

Diverse le questioni aperte: i criteri stabiliti dal Comitato di valutazione potrebbero risultare autoreferenziali e privilegiare, nel tentativo di contenere la discrezionalità del Dirigente scolastico, la rilevazione di elementi oggettivi e quantificabili (es. n° incarichi assegnati; n° progetti coordinati e realizzati ..); definite le competenze, si pone il problema di come rilevarle e misurarle, dato che riguardano prioritariamente dei processi; la delicatezza e la complessità dell’operazione richiederanno modalità e motivazioni il più possibile condivise, anche per cercare di arginare eventuali situazioni di conflittualità nelle scuole…

FILE COMPLETO: Criteri comitato valutazione per valorizzazione docenti Aimc


Leave a comment »

Testimone e Maestro nella fede e nell’educazione

L’Associazione Italiana Maestri Cattolici (AIMC) partecipa al dolore di tutta la Chiesa e del mondo intero per la dipartita di S. E. Carlo Maria Martini, Cardinale emerito della Diocesi di Milano, ricordandolo con affetto filiale e deferente stima.

La Sua testimonianza di educatore e maestro nella fede e nell’educazione delle Leggi il seguito di questo post »

Leave a comment »

SVILUPPO PROFESSIONALE E VALUTAZIONE DELL’INSEGNAMENTO

http://provinciaimcmilano.myblog.it/files/Programma%20seminario%20RE%202.pdf

SEMINARIO NAZIONALE
Reggio Emilia, 25 febbraio 2012
Centro Giovanni XXIII, via Prevostura 4 Leggi il seguito di questo post »

Leave a comment »

INDICAZIONI NAZIONALI: OLTRE IL MONITORAGGIO, L’ASCOLTO

PROROGATO AL 12 DICEMBRE IL TERMINE PER LA COMPILAZIONE DEI QUESTIONARI : http://www.indire.it/indicazioni/monitoraggio/index.php?action=login

Comunicato stampa

Indicazioni nazionali: oltre il monitoraggio, l’ascolto

 L’armonizzazione delle Indicazioni prevista per il primo ciclo può rappresentare una prima significativa occasione per dare alla scuola agìta e ai suoi professionisti un segnale di attenzione e rispetto. Le accelerazioni delle procedure con il via a un monitoraggio on line e, a quanto sembra, l’avvio della fase finale dei lavori della commissione MIUR da tempo costituita non devono penalizzare il necessario ascolto concreto dei professionisti di scuola e delle comunità professionali

Il confronto con i due documenti attualmente in vigore – Indicazioni nazionali del 2004 e Indicazioni per il curricolo del 2007 – a cui fa riferimento il monitoraggio promosso dal Miur, è stato sostanzialmente gestito in modo autonomo dalle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado. Leggi il seguito di questo post »

Leave a comment »

Valutazione dell’insegnamento e qualità della scuola

Questionario (scarica il questionario: QUESTIONARIO_AIMC_VALUTAZIONE)

L’Associazione Italiana Maestri Cattolici (AIMC) sta avviando un percorso di riflessione sulla valutazione dell’insegnamento nell’ottica del miglioramento della qualità della scuola.

Il presente questionario, rivolto ai docenti e dirigenti scolastici, soci e non, intende pertanto raccogliere opinioni e/o punti di vista su tale problematica per offrire uno spazio di ascolto e confronto a coloro che operano quotidianamente nella scuola.

I primi esiti di tale indagine verranno presentati nel corso del Convegno nazionale “La valutazione possibile” che si terrà a Roma il 19 e 20 novembre 2011, al quale interverranno rappresentanti del Miur, dell’Invalsi, del Sindacato e dell’associazionismo.

La Vostra collaborazione  alla buona riuscita dell’iniziativa consentirà di fornire elementi significativi da porre all’attenzione delle Istituzioni e di elaborare proposte da parte dell’Associazione.

Leave a comment »

Un nuovo umanesimo

ASSOCIAZIONE   ITALIANA   MAESTRI   CATTOLICI

 Comunicato stampa

                     “Incoraggiati ad agire”

L’Associazione Italiana Maestri Cattolici (AIMC), in sintonia con quanto affermato dal Cardinal Bagnasco, nella Sua Prolusione del 26 settembre u. s., si sente impegnata a continuare con fermezza ad agire con autenticità e professionalità nel mondo della scuola.

Come associazione di professionisti di scuola accoglie l’invito a non demordere, a considerare l’educazione la strada per recuperare sentimenti di vera solidarietà e uno stile di vita connotato dall’etica della trasparenza.

Convinta che a parlare sia soprattutto la testimonianza, nella prossima iniziativa “Cento Piazze Seconda edizione” promossa dall’Aimc, in collaborazione con l’Unesu-CEI, inviterà tutta la società civile a riflettere e agire per un nuovo umanesimo.

 La presidenza nazionale AIMC

Roma, 27 settembre 2011

Leave a comment »